La Freccia Azzurra

La Freccia Azzurra nasce come romanzo per ragazzi dalla mente di Gianni Rodari, che lo pubblica per la prima volta nel 1954 col titolo Il viaggio della Freccia Azzurra, per poi elaborarne una versione rivista definitiva col titolo attuale nel 1964.

Storia natalizia che racconta le peripezie di un gruppo di giocattoli in fuga dalla Befana, costretta a piegarsi a supposte logiche adulte moderne e a portare doni solo ai bambini i cui genitori hanno potuto comprare un giocattolo, il romanzo possiede tutto il fascino magico del mondo dei giocattoli e la verve del romanzo di avventura, a cui si aggiunge un tema assai caro alla scrittura per ragazzi primonovecentesca: la povertà.

Descritta come sede della genuinità e celebrata indirettamente come umanità vera e di valore, la povertà prende la sua rivincita nella ribellione dei più piccoli che la premiano e la riscattano. Rodari parlava di temi importanti con leggerezza: quello del suo treno e della compagnia di giocattoli è un viaggio di protesta, una fuga verso le braccia di bambini portatori di piccole storie di eroismo quotidiano.

La Freccia Azzurra

Frutto della collaborazione di un regista sensibile al mondo dell'infanzia come Enzo D'Alò, che ci ha lavorato per 5 anni avvalendosi della collaborazione alla colonna sonora di Paolo Conte – premiata col David di Donatello e il Nastro d'argento - e di Lella Costa e Dario Fo alle voci.

Il confronto tra due mondi, quello degli umani e quello dei giocattoli, porta lo spettatore a riflettere su come il bambino, diversamente dall'adulto, sappia creare, animare, guardare all'essenziale delle cose, dialogare con l'inanimato. Nei film di D'Alò non c'è mai una narrazione fine a se stessa, la riflessione finisce con l'imporsi, mostrando come il gioco sia un diritto di tutti i bambini e non solo di chi può permettersi di acquistarne gli strumenti, cioè i giocattoli.

Il regista riesce così a far emergere le importanti riflessioni che caratterizzano il racconto originale, come la critica al consumismo, la necessità di riscoprire la funzione didattica del gioco, la delicatezza dei sentimenti, della solidarietà, della gratuità e della generosità. Presentato nel 1996 a Venezia, nel centesimo anniversario della nascita di Gianni Rodari e a 25 anni dall’uscita in sala, è tornato sul grande schermo in versione digitalizzata e restaurata.

"La Freccia Azzurra" al Cinema del Carbone di Mantova

La Freccia Azzurra è in programmazione domenica 16 gennaio alle 16:15 presso il Cinema del Carbone di Mantova, nell'ambito della rassegna Il Carbone dei Piccoli.

Da 16 Gennaio 2022 16:15 fino a quando 16 Gennaio 2022 18:00
a Via Guglielmo Oberdan, 11, 46100 Mantova MN, Italia Categorie: Rassegna, Cinema, Il Carbone dei Piccoli Tags: mantova, famiglie, tutti, a-pagamento
Rassegna di cinema per gli occhi dei bambini, stagione 2021/22

Il Carbone dei Piccoli 2021/22

Il Carbone dei Piccoli è la rassegna di film dedicata ai giovanissimi amanti del cinema e alle loro famiglie, che torna nella sala Oberdan del Cinema del Carbone per tenervi compagnia nelle domeniche d'inverno, offrendo come sempre il meglio del cinema per ragazzi delle ultime stagioni. Tra una proiezione e l’altra, non mancheranno le sorprese!

il cinema del carbone
il cinema del carbone
Il cinema del carbone è un'associazione culturale nata nel 2002 a Mantova come risposta alla chiusura delle sale cinematografiche e degli spazi di aggregazione sociale del centro storico. Dal 2003 al Teatreno e dal 2012 nell'attuale sede del Cinema Oberdan, il cinema del carbone propone film e documentari d'essai, rassegne a tema, eventi teatrali, proiezioni all'aperto, incontri con autori e laboratori scolastici, collaborando con enti e associazioni del territorio e mantenendo una struttura organizzativa basata principalmente sul volontariato.
Altri articoli dello stesso autore:

Sostieni

MantoBimbi desidera fornire un servizio sempre più ricco di contenuti: puoi aiutarci ad affrontare le spese di gestione di questo portale con una donazione in denaro, anche minima. Fai clic qui sotto e segui le indicazioni, grazie.

Dona...

Segnala

Puoi aiutarci ad arricchire i contenuti del portale con la segnalazione di un evento che risulti interessante per bambini o genitori. Fai clic qui sotto e segui le indicazioni, grazie.

Segnala...